World Council of Churches

A worldwide fellowship of churches seeking unity, a common witness and Christian service

You are here: Home / Press centre / News in other languages / Oggi e domani a Roma il pastore luterano Olav Fykse Tveit, segretario generale del Consiglio ecumenico delle chiese

Oggi e domani a Roma il pastore luterano Olav Fykse Tveit, segretario generale del Consiglio ecumenico delle chiese

14 December 2015

Roma, 14 dicembre 2015 (NEV-CS75) – Oggi e domani, 14-15 dicembre, è in vista ufficiale a Roma il segretario generale del Consiglio ecumenico delle chiese (CEC), il pastore luterano Olav Fykse Tveit.

Previsti incontri con il cardinale Peter Kodwo Appiah Turkson, presidente del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace; con Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio; e con il neopresidente della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI), il pastore battista Luca Maria Negro.

Il pastore Tveit è reduce del Summit sul clima COP21, dov’è intervenuto nel corso dei lavori dei capi di stato e di governo riuniti a Parigi (vedi: http://www.nev.it/archivio/NEV_7770002198.html)

Il pastore Tveit è disponibile per interviste.

Contatto media del CEC:
Marianne Ejdersten
, direttora della comunicazione del Consiglio ecumenico delle chiese:
e-mail: mej@wcc-coe.org, telefono: +41.79.507.6363

Per il comunicato in inglese: www.oikoumene.org/en/press-centre/press-info/wcc-general-secretary-visits-rome

Il Consiglio ecumenico delle chiese (CEC) è l’organismo più ampio ed inclusivo tra le diverse organizzazioni del movimento ecumenico moderno. Fondato ad Amsterdam il 22 agosto del 1948, è formato oggi da 345 chiese membro in 110 paesi del mondo e rappresenta circa 500 milioni di cristiani. Il CEC comprende la maggior parte delle chiese ortodosse, numerose chiese protestanti storiche (anglicane, battiste, luterane, metodiste, riformate) e diverse chiese indipendenti: una “comunione di chiese” riunite per promuovere il dialogo e la riconciliazione fra le diverse tradizioni cristiane (http://www.oikoumene.org)

Filed under: